Contatti .......

Quali sono i principali eventi che si tengono ogni anno a Pistoia?

Al pari del cibo o delle bellezze architettoniche, le manifestazioni cittadine riescono a delineare assai bene il carattere e l'atteggiamento di una città. Questo vale anche per la nostra bella Pistoia, prossima capitale italiana della cultura: vediamo quali sono gli eventi da non perdere (o a cui tornare) per ogni buon pistoiese e non!

Sicuramente uno dei pilastri della nostra città è il Pistoia Blues, che in trentasei anni di musicale e onorata attività ha reso Pistoia una delle capitali europee della musica internazionale, ospitando nel luglio cittadino artisti del calibro di Santana, Lou Reed, Patti Smith o i Deep Purple. Per arrivare a Mika, Damien Rice e gli Skunk Anansie, ospiti speciali della prossima edizione.

Se si dice Pistoia si dice anche, inevitabilmente, Giostra dell'Orso: la celebre competizione del 25 luglio, vede affrontarsi i rioni della città da tempi immemori ma prese questo nome nel 1947, quando fu ripristinata recuperando la tradizione dell'antico palio cittadino. Interrotta nel 1957, fu ripresa nel 1975, fino a pochi anni fa. I recenti problemi legati all'incolumità di cavalli e fantini hanno portato ad una nuova sospensione della gara: in seguito ai risultati della recente consultazione popolare, però, si è stabilito che l'edizione 2016 si svolgerà di nuovo, con norme più severe per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti e insieme la magia di un simile spettacolo.

Sempre di antica data ma di carattere, in questo caso, sportivo, è la Pistoia-Abetone, maratona “lunga” che per 50 chilometri impegna in un'ardua prova di salite e discese i podisti più capaci o che vogliono mettersi alla prova in un percorso tanto ostile. Inaugurata dall'impresa in solitaria di Artidoro Berti nel 1968 e resa una vera gara competitiva nel 1976, la Pistoia-Abetone mantiene intatto ancora oggi il suo fascino su sportivi e non, pronti a partecipare o ad assistere a questa massacrante ma splendida corsa il 26 giugno prossimo.

Dopo la musica, la storia e lo sport, ecco il turno del campo letterario e di cittadinanza attiva: appuntamenti ormai imperdibili nel panorama pistoiese sono infatti i “Dialoghi sull'uomo” e “Leggere la città”, il primo giunto alla sua settima edizione e il secondo alla sua quarta.

“Leggere la città”, evento organizzato dal Comune e svoltosi dal 7 al 10 aprile scorso, ha confermato l'attenzione sui disagi e le potenzialità collegate alle piccole e medie città europee, nonché occasione per rendere Pistoia centro di discussioni e incontri da molteplici punti di vista su un tema tanto interessante come quello di quest'anno: la città del dialogo.

Il dialogo è proprio l'essenza dell'altra manifestazione citata, i “Dialoghi sull'uomo”, festival di antropologia contemporanea ormai celebre a livello nazionale che proporrà dal 27 al 29 maggio prossimi il consueto, ricco, cartellone di incontri, spettacoli, interviste e proiezioni su un tema altrettanto affascinante: il gioco.

In una città così legata al verde come Pistoia, poi, non può mancare un evento che dia rilievo a questa grande forza cittadina: ecco, quindi, che dal 2012 si svolge a Pistoia la manifestazione “Un altro parco in città” (link), capace di rendere per un fine settimana il centro della vita cittadina, ovvero Piazza della Sala e Piazza degli Ortaggi, un momentaneo e bellissimo giardino, allietato anche da eventi musicali, esibizioni d'arte o visite guidate.

Per dimostrare come la vitalità della nostra Pistoia sia sempre in crescendo, e come anche questo abbia contribuito a farne la futura capitale italiana della cultura, vi segnaliamo infine altri tre eventi “appena nati” ma che si preparano a diventare appuntamenti di richiamo generale e di interesse non solo cittadino, coprendo settori finora ignorati dell'intrattenimento e della cultura.

Parliamo quindi del festival di gusto anni '80 dedicato a telefilm, fumetti, videogames e molto altro dal titolo "Pistoia Non solo Comics" quest'anno alla sua prima edizione, come il “Pistoia Timeless”, manifestazione poliedrica che si propone di far avvicinare il pubblico alla suggestiva cultura vintage. Al suo secondo anno è invece “Presente Italiano”, festival del cinema italiano a Pistoia che vuole portare all'attenzione del grande pubblico tutte quelle opere cinematografiche meritevoli che spesso vengono offuscate dalla grande distribuzione.

Insomma, a Pistoia, in questi ultimi anni, c'è davvero l'imbarazzo della scelta in quanto a eventi e manifestazioni: come non parteciparvi?

e-max.it: your social media marketing partner
MACO...SA RIDI?

 

Il buonumore sul sito di OltrePistoia è assicurato! Da chi? Dal nostro vignettista di fiducia: Mauro Colligiani o, in arte, MACO! Buon divertimento!

 CURIOSITA' IN PILLOLE
PERSONAGGI ILLUSTRI
OLTRE LO SGUARDO

 

Aforismi poetici a cura del poeta pistoiese Simone Magli

Leggi tutti gli aforismi

I POST IT DELL'ANIMA

 

Dediche di luoghi per persone che amiamo. Nello spazio di un post it.

Leggi tutti i post it

 COLLABORAZIONI

                                              
    

ATTENZIONE! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili.

Se si procede nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, si dimostra di accettarli. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Tratto da Wikipedia)