Gusta Prato… con alcune novità!

Questa settimana OltrePistoia è stata ospite di un evento particolare, un blog tour dedicato al buon cibo che si sta svolgendo a Prato, dal 15 marzo al 15 maggio, dal titolo Gusta Prato.

Come funziona?

E’ tutto molto semplice: attraverso la Camera di Commercio dei ristoratori pratesi hanno deciso di aderire a Gusta Prato, un’iniziativa curata con passione e dedizione da Armando Alibrandi. In pratica i ristoratori invitano a mangiare alcuni blogger del territorio, come nel caso di Francesca, che ci ha accolto nel suo Yop, un ristorante vegano e vegetariano di Prato (via Mazzini 37/39). Ci siamo andate, oltre che con Armando Alibrandi, anche con Elisabetta di Cakes & co, una giovane food blogger che ci ha accompagnato nell’esperienza.

Durante il nostro pranzo, da sinistra Elisabetta, Francesca e Armando (fonte: Caterina Bellezza)

 

Lo scopo è quello di far conoscere le peculiarità culinarie del nostro territorio e alcune realtà che meritano. 
La particolarità del locale sta proprio nel fatto che a Prato si possono gustare ottimi piatti tutti vegani (ovvero alimenti di origine vegetale) senza rimpiangere la cucina tradizionale (e chi scrive è un’onnivora convinta!).

Il ristorante vegano Yop (fonte: Caterina Bellezza)

Cosa abbiamo mangiato?

Il menù ha previsto numerose portate, dall’antipasto al dolce. La cosa sorprendente è che ci siamo alzati da tavola senza essere appesantiti e questo, a detta di Francesca, la titolare, è una delle missioni dello Yop.
Come antipasto abbiamo gustato ottime panelle e due tipi di crostini, uno con cipolle stufate e l’altro con il “tonno felice” (ma non fatevi ingannare dal nome: il tonno qui non c’entra!), ovvero una composta di fagioli cannellini, capperi, alghe e pomodori secchi. Ottimo tutto, in particolare il “tonno felice”, che, con un titolo del genere, non può che promettere bene!

L’antipasto (fonte: Caterina Bellezza)

Hanno fatto seguito all’antipasto uno dei piatti forti del locale, ovvero le lasagne vegane, rigorosamente senza latte né uova (quindi anche senza besciamella!). Vi state chiedendo come si possono realizzare? Grazie a un soffritto di alloro, rosmarino, salvia e scorza di limone, cui viene unito il granulare di soia al posto del ragù. La pasta viene fatta con semola di grano e acqua, mentre la besciamella è di latte di soia. Possiamo assicurare che il gusto non risente affatto della mancanza di latte e uova, anzi! Il piatto ci ha decisamente convinto.

Le lasagne (fonte: Caterina Bellezza)

Per secondo ci siamo sdati in una doppietta: seitan con gli agrumi e Veg burger farcito. Se il primo ci ha convinto poco per la consistenza (ma il sapore di agrumi era ottimo!!!), il secondo ha superato ogni aspettativa. Ovviamente l’hamburger non è fatto di carne, ma di soia tritata con verdure e spezie, cui vengono aggiunti melanzane, pomodori freschi e secchi, insalata e maionese (veg!). 

Il seitan con gli agrumi (fonte: Caterina Bellezza)

Il veg burger (fonte: Caterina Bellezza)

Dulcis in fundo, è proprio il caso di dirlo, abbiamo assaggiato uno strudel e una crema di yogurt con fragole. Nel primo si sente la differenza rispetto alla pasta sfoglia normale, che è fatta con il burro, ma alla fine il risultato è più che gradevole; la crema di yogurt ha una consistenza diversa dalla solita cui siamo abituati, ma il sapore era divino!

Lo strudel (fonte: Caterina Bellezza)
 

La crema di yogurt (fonte: Caterina Bellezza)

Dunque.. un luogo da consigliare?

Tirando le somme di questo pranzo, si può dire che l’esperienza è stata proprio positiva. Lo Yop è un luogo accogliente, lo staff è disponibile e preciso nel lavoro; la cucina è a parzialmente a vista e, anche mentre mangiavamo, regnava l’ordine. Un luogo, dunque, da provare almeno una volta, mettendo da parte qualsiasi tipo di pregiudizio verso la cucina vegana che, spesso, può riservare molte sorprese!

Caterina Bellezza

Lo staff dello Yop (Fonte: Caterina Bellezza)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× scrivimi su whatsapp