MusArt Festival 2016, a Firenze s’intrecciano arte e musica

La manifestazione si svolgerà in Piazza SS Annunziata dal 18 al 23 luglio. Si potrà visitare il Museo dell’Istituto degli Innocenti. Tra gli ospiti, Malika Ayane.

 

 

 

Coniugare arte e musica: con questa prerogativa nasce il MusArt Festival, che si svolgerà in piazza SS. Annunziata dal 18 al 23 luglio 2016. Sul palco nomi importanti della musica italiana ed internazionale, tutto intorno una location mozzafiato e tante proposte artistiche interessanti.

 

 

MUSART FESTIVAL: I PERCORSI EMOZIONALI

 

Non solo. Ci saranno anche dei “percorsi emozionali” che – partendo da una piazza finemente allestita per l’occasione – si snoderanno in un giardino “segreto” piuttosto che in un luogo di culto o in un palazzo monumentale. Il teatro della manifestazione, piazza Santissima Annunziata, calata nel cuore pulsante di Firenze, rappresenta un esempio fondamentale della storia dell’arte fiorentina del Rinascimento e in questa occasione sarà possibile assistere a concerti di primo ordine immersi nella storia e ammirando le opere che adornano la piazza: le due fontane del Giambologna e di Pietro Tacca e i loggiati che cingono la piazza, opera di alcuni dei migliori artisti e architetti fiorentini, primo fra tutti Filippo Brunelleschi, che con il Loggiato dello Spedale degli Innocenti ha dettato le leggi di una nuova tipologia architettonica ripetuta e imitata in tutta la Toscana.

 

Piazza Santissima Annunziata a Firenze, teatro della manifestazione

 

IL MUSEO DELL’ISTITUTO DEGLI INNOCENTI

 

Acquistando il biglietto per uno dei concerti in programma al MusArt Festival ci si potrà così immergere nei tesori di piazza SS Annunziata, primo tra tutti il Museo degli Innocenti, che verrà inaugurato proprio il 23 giugno prossimo. Si tratta di un museo sviluppato su 1456 mq di superficie, disposto su tre livelli e comprensivo di 1655 mq dedicati ad attività educative ed eventi temporanei. L’immenso patrimonio, conservato dall’istituzione ospedaliera fin dal 1419 (anno della fondazione dello Spedale) sarà quindi valorizzato nel modo più adeguato così da offrire a Firenze un nuovo museo dedicato all’infanzia e alla sua storia. Il museo accoglierà circa ottanta opere, tra cui i capolavori di artisti quali Luca e Andrea della Robbia, Sandro Botticelli, Domenico Ghirlandaio, Piero di Cosimo. Inoltre, a differenza del percorso precedente racconterà tutta la storia dell’istituzione a partire dal Quattrocento fino ad arrivare al giorno d’oggi attraverso un itinerario storico.

L’accesso gratuito ai luoghi d’arte inizierà dalle ore 20.00 e durerà fino all’inizio del concerto.

 

I CONCERTI DEL MUSART FESTIVAL A FIRENZE

 

Capitolo concerti: si comincia il 19 luglio con Malika Ayane e si prosegue il 20 luglio con Franco Battiato e Alice, mentre il 21 luglio sarà la volta di Ludovico Einaudi. Il giorno successivo tocca a Max Gazzè, chiusura con il Sunrise Live Concert. Un programma davvero niente male.

 

Malika Ayane, una delle protagoniste della manifestazione. Il suo concerto sarà l’evento di apertura

 

Per tutte le info: www.musartfestival.it  Facebook: MusArt Festival (http://bit.ly/MusArtFest2016)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× scrivimi su whatsapp