Contatti .......

Benedetto da Rovezzano

Benedetto da Rovezzano, illustre scultore rinascimentale, nasce a Canapale, non lontano da Pistoia, nel 1474. La sua famiglia si spostò a Rovezzano, in provincia di Firenze, quando lui era ancora molto piccolo, tant'è che è conosciuto con il nome della località fiorentina.
Nonostante l'origine pistoiese, non ha lavorato mai a Pistoia (o almeno, nulla si sa della sua attività pistoiese), bensì a Firenze, dove eseguì molte opere, ricordate da Vasari nelle sue Vite de' più eccellenti pittori, scultori e architettori.
Il Vasari definì Benedetto da Rovezzano «valente e pratico scultore», che fece «cose meravigliose»: ottenere l'approvazione dell'architetto granducale non era cosa da poco. 
Benedetto si dedicò soprattutto a lavori in marmo per le dimore signorili di Firenze, fra cui si ricordano quelle dei Borgherini, degli Altoviti e dei Soderini, in cui il suo compito era quello di ornare porte, camini e altri elementi lapidei.
Volendo vedere qualcosa di sua mano, occorre recarsi nella chiesa dei Santi Apostoli a Firenze, dove si conserva il Monumento funebre a Oddo Altoviti, capolavoro di Benedetto da Rovezzano dell'inizio del Cinquecento. A Firenze, inoltre, a fine Quattrocento realizzò il portale su via del Proconsolo e la Cappella Pandolfini della Badia Fiorentina, mentre suo è lo splendido basamento della statua Orfeo blocca Cerbero alle porte degli Inferi di Baccio Bandinelli.
Vasari, infine, racconta che si recò in Inghilterra «ai servigi del re», dove però fu colpito da problemi agli occhi che gli causarono cecità e, di conseguenza, l'impossibilità di lavorare. Morì a Vallombrosa, in provincia di Firenze, nel 1554.

e-max.it: your social media marketing partner
MACO...SA RIDI?

 

Il buonumore sul sito di OltrePistoia è assicurato! Da chi? Dal nostro vignettista di fiducia: Mauro Colligiani o, in arte, MACO! Buon divertimento!

 CURIOSITA' IN PILLOLE
PERSONAGGI ILLUSTRI
OLTRE LO SGUARDO

 

Aforismi poetici a cura del poeta pistoiese Simone Magli

Leggi tutti gli aforismi

I POST IT DELL'ANIMA

 

Dediche di luoghi per persone che amiamo. Nello spazio di un post it.

Leggi tutti i post it

 COLLABORAZIONI

                                              
    

ATTENZIONE! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili.

Se si procede nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, si dimostra di accettarli. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Tratto da Wikipedia)