Contatti .......

Luciano Giovannetti


Quest'anno, in estate, tornerà a occupare televisioni e menti un evento che si ripete ogni quattro anni e che rende tutti, almeno per qualche tempo, amanti dello sport: le Olimpiadi.

In occasione delle Olimpiadi le attenzioni si concentrano sugli sport più diffusi ma, per fortuna, riescono a guadagnarsi maggiore visibilità anche le discipline usualmente (e ingiustamente!) trascurate. Un esempio? Il tiro a volo. Specialmente chi è di Pistoia dovrebbe amare e seguire questo sport: non solo perché, in terre di cacciatori come le nostre, può essere una non cruenta testimonianza delle capacità di tiro, ma anche perché i pistoiesi vantano grandi risultati e nomi in questa disciplina. Primo fra tutti, Luciano Giovannetti.

Originario di Bottegone, classe 1945, fin da ragazzino Luciano dimostrava una tale abilità nella caccia che, per continuare a sparare anche nella stagione di chiusura, provò a partecipare al Gran Premio Industrie di Piombino, dove vinse con un punteggio quasi perfetto, a soli vent'anni. Da lì la sua prima gara a Roma, dove si classificò quarto nella finale nazionale, e l'inizio di un duro percorso fatto di allenamenti, preparazione e gare che lo hanno letteralmente portato sul tetto del mondo. Nel suo palmarès si trovano infatti quattro ori mondiali e un argento, anche se il suo successo più incredibile è stata la doppia vittoria di un oro olimpico, prima a Mosca nel 1980 e poi a Los Angeles nel 1984, nella specialità piattello fossa. Fu il primo a vincere in due Olimpiadi consecutive, entrando di fatto nella storia del tiro a volo. Celebre la sua finale di Mosca, con un punteggio al limite della perfezione: 198 piattelli colpiti su 200, che lo portò davanti al russo Yambulatov e al tedesco Damme, fermi a 196. Risultati, i suoi, che testimoniano doti fisiche e mentali notevoli: seppur sport meno conosciuto, il tiro al piattello necessita infatti di condizioni fisiche perfette, poiché ogni minimo inconveniente può pregiudicare una gara, di una altissima capacità di reazione e, ovviamente, di concentrazione. Oltre a uno spirito divertito e sereno, come quello del tiratore pistoiese, capace di lasciarsi alle spalle ogni esito non del tutto soddisfacente per guardare al successivo con ottimismo e impegnarsi di più. Il talento e l'atteggiamento positivo hanno permesso così a Luciano Giovannetti di ottenere onori e soddisfazioni nelle gare passate ma di continuare a riceverne ancora adesso che ricopre il ruolo di Tecnico Generale per la Fitav (Federazione Italiana di Tiro a Volo) e tiene a battesimo i futuri talenti del tiro italiano.

e-max.it: your social media marketing partner
MACO...SA RIDI?

 

Il buonumore sul sito di OltrePistoia è assicurato! Da chi? Dal nostro vignettista di fiducia: Mauro Colligiani o, in arte, MACO! Buon divertimento!

 CURIOSITA' IN PILLOLE
PERSONAGGI ILLUSTRI
OLTRE LO SGUARDO

 

Aforismi poetici a cura del poeta pistoiese Simone Magli

Leggi tutti gli aforismi

I POST IT DELL'ANIMA

 

Dediche di luoghi per persone che amiamo. Nello spazio di un post it.

Leggi tutti i post it

 COLLABORAZIONI

                                              
    

ATTENZIONE! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili.

Se si procede nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, si dimostra di accettarli. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Tratto da Wikipedia)