Contatti .......

Il nuovo Museo dell'Opera del Duomo

Le ragioni di una visita

Il nuovo Museo dell'Opera del Duomo di Firenze, riaperto a Ottobre 2015 dopo anni di chiusura, merita senza dubbio una visita, anche, e soprattutto, di chi lo ha visto anni fa: il nuovo allestimento punta tutto sulla spettacolarità e sulla sorpresa che suscita in chi lo visita. Ma non manca di un ferreo criterio di organizzazione.


Leggi tutto: Il nuovo Museo dell'Opera del Duomo

La Galleria degli Uffizi ieri e oggi

Nel 1581 Francesco I, granduca di Toscana, decide di allestire una galleria "con pitture, statue e altre cose di pregio" all'interno del palazzo degli Uffizi.
L'edificio cominciò ad essere costruito dal 1560, quando il padre di Francesco, Cosimo I, decise di commissionarne la 
costruzione a Giorgio Vasari: la struttura doveva accogliere le tredici magistrature del governo fiorentino, ospitate in uffici al primo piano (da cui il nome di Uffizi), mentre al secondo piano vi si trovava una loggia che era usata dal Granduca per passeggiare.

Leggi tutto: La Galleria degli Uffizi ieri e oggi

Il Museo di Casa Martelli a Firenze: monumento alla perpetua memoria di una famiglia estinta

In ogni città, grande o piccola che sia, si nascondono spesso posti che nemmeno immagineresti; luoghi appartati che, condannati a vivere sotto l’ombra troppo ingombrante dei musei più famosi, restano fuori dal giro del turismo di massa. Questa condizione può essere considerata un deterrente per queste istituzioni minori, le quali – destinate ad essere relegate nella categoria dei musei “di secondo ordine” – si trovano di conseguenza a dover fronteggiare difficoltà che molto spesso purtroppo sono di natura finanziaria. Ma a ben vedere, quello che sembra un ostacolo insormontabile, una condizione imprescindibile, potrebbe anche diventare un punto di forza: il piccolo museo in questione potrebbe anche essere capace di andare oltre queste difficoltà, di usare al meglio anche le minime risorse e potrebbe far valere sugli altri il fatto di “essere diverso”, particolare; facendo così di necessità, virtù. E’ il caso del Museo di Casa Martelli a Firenze, piccolo ma inestimabile gioiello, esempio perfetto di una tipologia museale – la casa-museo – che, per quanto presente sul territorio fiorentino, non trova spesso il giusto spazio che si merita.


Leggi tutto: Il Museo di Casa Martelli a Firenze: monumento alla perpetua memoria di una famiglia estinta

Il Museo della Collegiata di Sant'Andrea a Empoli

Uno dei maggiori musei dell’empolese è quello della bella Collegiata di Sant’Andrea, la principale chiesa della cittadina, costruita nell’XI secolo, come si può vedere dalla facciata a romanico fiorentino caratterizzata dall’alternanza geometrica di marmi bianchi e verdi.


Leggi tutto: Il Museo della Collegiata di Sant'Andrea a Empoli

Potere e Pathos. Bronzi dal mondo ellenistico

Un azzardo: ecco come potrebbe essere sintetizzata la mostra in corso a Palazzo Strozzi su Potere e Pathos. Bronzi dal mondo ellenistico, visitabile fino al 21 giugno 2015. Ma forse a quell'azzardo bisognerebbe aggiungere un aggettivo, per definire l'esposizione un interessante azzardo

Leggi tutto: Potere e Pathos. Bronzi dal mondo ellenistico

MACO...SA RIDI?

 

Il buonumore sul sito di OltrePistoia è assicurato! Da chi? Dal nostro vignettista di fiducia: Mauro Colligiani o, in arte, MACO! Buon divertimento!

 CURIOSITA' IN PILLOLE
PERSONAGGI ILLUSTRI
OLTRE LO SGUARDO

 

Aforismi poetici a cura del poeta pistoiese Simone Magli

Leggi tutti gli aforismi

 > FIRENZE - I PIU' LETTI
I POST IT DELL'ANIMA

 

Dediche di luoghi per persone che amiamo. Nello spazio di un post it.

Leggi tutti i post it

 COLLABORAZIONI

                                              
    

ATTENZIONE! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili.

Se si procede nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, si dimostra di accettarli. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Tratto da Wikipedia)