Contatti .......

Il percorso di Beatrice di Pian degli Ontani

Beatrice Bugelli, meglio conosciuta come Beatrice di Pian degli Ontani, poiché originaria del piccolo paese del Comune di Cutigliano, fu una poetessa-pastora che dell’improvvisazione seppe fare la sua chiave vincente. Visse nell’Ottocento ed era analfabeta, ma la sua fama si espanse talmente tanto che molti letterati di Firenze, Pistoia e Bologna si recarono a farle visita per avere da lei qualcuno dei suoi famosi versi.

 

La sua vita fu lunga — visse ben 82 anni —, e costellata di numerosi dolori, come la perdita del primo figlio: i suoi versi sono intrisi delle sofferenze provate, anche se nelle sue parole si nota una forza interiore non indifferente.
Il paese di Pian degli Ontani ha dedicato alla sua poetessa un percorso lungo più di un chilometro, lungo il quale sono scolpiti su grandi pietre i versi di Beatrice, che permettono di comprenderne al meglio la figura. La poetessa viene spesso ricordata con le parole che sono incise sulla lastra che ne porta il ritratto, posta sulla piazza del paese:

 

Nei versi della pastora non mancano arguti riferimenti, come quelli rivolti a un sarto-poeta lucchese, di cui non si conosce il nome:

Sono molto interessanti anche  le parole che rivolge ai figli come monito alla virtù:

 

Ad alcuni giovani che l’avevano provocata, Beatrice risponde con parole ferme, spiegando le sue origini analfabete e, di conseguenza, quali furono i suoi maestri:

 

Il dolore provato dalla poetessa si può ben leggere in queste sue parole:

Le parole che meglio esprimono il pensiero di Beatrice sono quelle in cui la poetessa indica come trascorrere una vita felice:

 

Della prematura morte del primo figlio e del relativo dolore Beatrice parla con questi versi:

 

Seppur analfabeta, l’intelligente Beatrice seppe dare parole di grande saggezza:

 

Il percorso di Beatrice di Pian degli Ontani prosegue con altri, bellissimi versi fra saggezza, dolore e quotidianità. E’ un itinerario di parole e pensieri, da gustarsi passeggiando e meditando sulle parole a noi lasciate dalla poetessa-pastora più famosa della Montagna Pistoiese.

 

Caterina Bellezza

 

e-max.it: your social media marketing partner
MACO...SA RIDI?

 

Il buonumore sul sito di OltrePistoia è assicurato! Da chi? Dal nostro vignettista di fiducia: Mauro Colligiani o, in arte, MACO! Buon divertimento!

 CURIOSITA' IN PILLOLE
PERSONAGGI ILLUSTRI
OLTRE LO SGUARDO

 

Aforismi poetici a cura del poeta pistoiese Simone Magli

Leggi tutti gli aforismi

I POST IT DELL'ANIMA

 

Dediche di luoghi per persone che amiamo. Nello spazio di un post it.

Leggi tutti i post it

 COLLABORAZIONI

                                              
    

ATTENZIONE! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili.

Se si procede nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, si dimostra di accettarli. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Tratto da Wikipedia)