Contatti .......

La festa di Capodanno

In tutto il mondo si festeggia il Capodanno: per le popolazioni che seguono il calendario gregoriano (introdotto nel 1582 da papa Gregorio XIII) la festa è l'1 gennaio, per coloro invece che seguono ancora oggi il calendario giuliano, ad esempio le chiese ortodosse, l'inizio dell'anno viene celebrato nel giorno corrispondente al 14 gennaio gregoriano.

Leggi tutto: La festa di Capodanno

Origini e tradizione del Presepe. Esempi nel pistoiese

Possono definirsi lontane e antiche le origini della storia del Presepe, rinvenibili addirittura nei primi secoli del Cristianesimo. Una fra le tante testimonianze letterarie è quella di San Girolamo, il quale nel 404 visitando la Terra Santa ed entrando in Betlemme, ricorda lo stabulum, ovvero una mangiatoia scavata nella roccia, ove è ricordata la nascita di Gesù. Anche alcune testimonianze archeologiche, sempre dei primi secoli del Cristianesimo, rimandano al prototipo del Presepe con la figura del Bambin Gesù presentato al popolo tra il bue e l'asinello. 

 

Leggi tutto: Origini e tradizione del Presepe. Esempi nel pistoiese

Le tradizioni popolari: i giochi

Il "viaggio" intrapreso nelle tradizioni popolari si conclude ricordando i giochi e i passatempi dei bambini di una volta.

Il primo è un gioco di destrezza e abilità mentale che si potrebbe definire un "gioco parlato", ma tutti lo chiamiamo comunemente: indovinello. E' costituito da un testo scritto, spesso in rima, che deve essere interpretato (o meglio indovinato) per capire la risposta. Gli elementi caratteristici di questo gioco sono senz'altro i significati nascosti di alcune parole tranello: la loro ambiguità infatti aumenta la capacità di ragionamento e di abilità del giocatore. Alle volte sono dei veri e propri divertenti rompicapi e se proposti in una gara di gruppo sicuramente non mancheranno le risate, e anche un po' di orgoglio se riusciamo a risolverli! Quindi mettiamoci subito alla prova!

 

Leggi tutto: Le tradizioni popolari: i giochi

Le tradizioni popolari: gli scioglilingua e le filastrocche

 

Dopo aver parlato della ninna nanna il "viaggio" prosegue alla scoperta di altre tradizioni popolari: questa volta divertenti e  dilettevoli.

Partiamo dallo scioglilingua: ovvero un gioco di parole caratterizzato dalla ripetizione di uno stesso suono, che genera una sorta di tiritera.  La difficoltà sta proprio nella reiterazione di alcune frasi, scritte con gruppi di suoni di non facile pronuncia, che pronunciate il più velocemente possibile presentano diverse difficoltà di pronuncia.

 

 

Leggi tutto: Le tradizioni popolari: gli scioglilingua e le filastrocche

Le tradizioni popolari: la ninna nanna

Oggi la tecnologia ha preso il sopravvento: si dialoga 'spippolando' su whatsapp e si condividono le foto e i pensieri della nostra vita quotidiana su Facebook. Siamo totalmente assorbiti dalla frenesia della società moderna che i bambini, anche quelli più piccoli, giocano e passano gran parte delle ore davanti il tablet, il cellulare o la televisione. Questo ha conseguentemente portato alla perdita del patrimonio linguistico delle tradizioni orali di una volta.

La finalità di questo articolo e quelli che seguiranno è quello di non perdere l'antico spirito popolare, tramandato e vissuto dai nostri nonni, con la speranza che gli adulti possano trasmettere ai loro figli e nipoti questo importante bagaglio della nostra cultura locale.

Iniziamo questo "viaggio" nelle tradizioni di una volta con le ninne nanne.

 

 

Leggi tutto: Le tradizioni popolari: la ninna nanna

MACO...SA RIDI?

 

Il buonumore sul sito di OltrePistoia è assicurato! Da chi? Dal nostro vignettista di fiducia: Mauro Colligiani o, in arte, MACO! Buon divertimento!

 CURIOSITA' IN PILLOLE
PERSONAGGI ILLUSTRI
OLTRE LO SGUARDO

 

Aforismi poetici a cura del poeta pistoiese Simone Magli

Leggi tutti gli aforismi

I POST IT DELL'ANIMA

 

Dediche di luoghi per persone che amiamo. Nello spazio di un post it.

Leggi tutti i post it

 COLLABORAZIONI

                                              
    

ATTENZIONE! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili.

Se si procede nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, si dimostra di accettarli. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Tratto da Wikipedia)