Contatti .......

Libri d'Italia: dal 6 marzo cinque incontri a Prato con cinque grandi scrittori

Marco Malvaldi, Sandro Veronesi, Umberto Cecchi, Giorgio Nardone e Dacia Maraini questi i nomi dei cinque scrittori che parteciperanno all’iniziativa Libri d’Italia, che avrà il via il 6 marzo 2014, presentati alla conferenza stampa presso la Biblioteca Lazzerini di Prato. Ad introdurre e presentare l’iniziativa c’era l’assessore alla cultura Anna Beltrame, Franco Neri dirigente del servizio biblioteca e Stefano Coppini, curatore della rassegna, in videoconferenza da Berlino.


Per la prima volta ci sarà il connubio con ‘Vetrina Toscana’, ad ogni incontro con l’autore ci sarà un brindisi con degustazione di pasticceria locale, proprio per cercare di raggiungere quello che è l’obiettivo dell’iniziativa e cioè il connubio tra il gusto di leggere e quello di assaggiare prodotti tipici; una rassegna importante che cerca di coinvolgere la gastronomia locale con la cultura.
Il primo incontro si terrà il 6 marzo alle 21,30 con Marco Malvaldi, giovane scrittore noto per i suoi gialli, che farà conoscere al pubblico il suo nuovo romanzo “Argento vivo” (edito Sellerio).
Martedì 11 marzo toccherà invece a Sandro Veronesi con “Viaggi e viaggetti” (edito Bompiani), dove l’autore cita anche Prato vista con gli occhi da turista.
Giovedì 20 marzo sarà la volta di Umberto Cecchi, scrittore e giornalista con “Oriana Fallaci – Cercami dov’è il dolore” (edito Pagliai).
Giovedì 27 marzo ci sarà invece Giorgio Nardone, psicanalista e direttore del centro di terapia strategica di Arezzo, con “Psicotrappole”.
La chiusura dell’iniziativa prevista per martedì 1 aprile è affidata a Dacia Maraini con “Chiara d’Assisi – Elogio della disobbedienza” (edito Rizzoli).
L’importante e interessante rassegna gastronomica-culturale, curata da Stefano Coppini, è promossa dal Comune di Prato in collaborazione con la Biblioteca Lazzerini, sede dello svolgimento dell’iniziativa, e Kiwanis club.
Tutti gli incontri si terranno nella sala conferenze con ingresso libero.

 

Felisia Toscano

 

e-max.it: your social media marketing partner
MACO...SA RIDI?

 

Il buonumore sul sito di OltrePistoia è assicurato! Da chi? Dal nostro vignettista di fiducia: Mauro Colligiani o, in arte, MACO! Buon divertimento!

 CURIOSITA' IN PILLOLE
PERSONAGGI ILLUSTRI
OLTRE LO SGUARDO

 

Aforismi poetici a cura del poeta pistoiese Simone Magli

Leggi tutti gli aforismi

 > PRATO - I PIU' LETTI
I POST IT DELL'ANIMA

 

Dediche di luoghi per persone che amiamo. Nello spazio di un post it.

Leggi tutti i post it

 COLLABORAZIONI

                                              
    

ATTENZIONE! Questo sito utilizza cookies e tecnologie simili.

Se si procede nella navigazione senza modificare le impostazioni del browser, si dimostra di accettarli. Per saperne di piu'

Approvo

In informatica i cookie HTTP (più comunemente denominati Web cookietracking cookie o semplicemente cookie) sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server, come ad esempio siti web preferiti o, in caso di acquisti via internet, il contenuto dei loro "carrelli della spesa".

Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stessodominio web. Il termine "cookie" – letteralmente "biscotto" – deriva da magic cookie (biscotto magico), concetto noto in ambiente UNIX che ha ispirato sia l'idea che il nome dei cookie HTTP.

Ogni dominio o sua porzione che viene visitata col browser può impostare dei cookie. Poiché una tipica pagina Internet, ad esempio quella di un giornale in rete, contiene oggetti che provengono da molti domini diversi e ognuno di essi può impostare cookie, è normale ospitare nel proprio browser molte centinaia di cookie.

(Tratto da Wikipedia)